Trent Reznor dei NIN introdurrà i The Cure alla Hall of Fame

Trent Reznor è un grande fan dei The Cure, e ora è giunto il momento di mostrarlo al mondo intero, quando egli avrà l’onore di presentarli per la loro premiazione alla 34esima edizione della Rock & Roll Hall of Fame il 29 marzo al Barclays di Brooklyn, New York. 

Reznor ha affermato non solo di essere un fan dei The Cure da tanto tempo, ma anche che un posto speciale nel suo cuore è riservato al loro album del 1985 The Head on the Door. In una intervista rilasciata a The Quietus la scorsa estate, Reznor ha detto: “That album got me through a lot of long dark times” e ha aggiunto: “I felt that this Robert Smith guy really understood who I was, and I loved The Cure from that point on”. 

Per cui, chi altri meglio di Reznor per introdurre i The Cure alla cerimonia del R’n’R Hall Fame del 2019?

Gli altri che vi prenderanno parte quest’anno sono: David Byrne per i Radiohead (come sappiamo da tempo, Thom Yorke non si presenterà alla cerimonia), Brian May dei Queen per i Def Leppard, Harry Styles per Stevie Nicks, John Taylor e Simon Le Bon dei Duran Duran per Roxy Music, Janelle Monae per Janet Jackson e Susanna Hoffs delle The Bangles per The Zombies.