Moonlight Shadow: quella volta che Oldfield fu ospite di Mike Bongiorno

Lost in a riddle that Saturday night
Far away on the other side

Il 15 maggio nasce il compositore e multistrumentista Mike Oldfield.

Festeggiamo il suo compleanno con il videoclip di Moonlight Shadow, singolo pubblicato nel 1983 da Virgin Records ed estratto dall’album Crises.

La parte vocale del brano, che inizialmente doveva essere affidata ad Enya, venne poi eseguita dalla cantante scozzese Maggie Reilly, collaboratrice di Oldfield sin dal 1980. 

Se ci si limita alla musica, si ha l’impressione che la canzone tratti di un tema spensierato, per cui essa sembra quasi una hit estiva. In realtà, le lyrics parlano di un omicidio e del dolore agghiacciante provato da una ragazza che, immobile ed impotente, vede morire, portato via al chiaro di luna, il proprio ragazzo ucciso da sei colpi di pistola durante una rissa. 

The trees that whisper in the evening

Sing a song of sorrow and grieving

All’epoca, proprio per il significato del testo della canzone, in molti pensarono che Moonlight Shadow si riferisse all’omicidio di John Lennon, ma Oldfield dichiarò in un’intervista che la principale ispirazione del brano fu il film Il mago Houdini, in cui il protagonista, interpretato da Tony Curtis, tentava di contattare il celebre mago dall’aldilà. Tuttavia Oldfield ammise anche che al momento della composizione si trovava effettivamente a New York, proprio negli stessi giorni dell’assassinio di Lennon. 

Qui sotto, una piccola chicca: Oldfield ospite della puntata del 5 ottobre 1983 di Superflash, con Mike Bongiorno che gli consegna il Telegatto. Il cantante esegue Moonlight Shadow con la cantante Maggie Reilly, che a Bongiorno ricorda Orietta Berti.