Il boom delle disuguaglianze produce coscienza di classe? Sabato se ne discute a Roma – Contropiano

Sabato 20 maggio a Roma, si discuterà in un forum di quale sia oggi il potenziale blocco sociale antagonista, di quanto esso sia influenzato o influenzabile da quelli che vengono sbrigativamente liquidati come “populismi” e di come i comunisti – il famoso “fattore K” che ha segnato un epoca – possano interagire con esso sul piano dell’organizzazione e della coscienza di classe nel XXI Secolo. Il forum è organizzato dalla Rete dei Comunisti che ha chiamato al confronto sia studiosi della materia che esponenti di organizzazioni e collettivi politici che non hanno abdicato all’opzione comunista come alternativa alle contraddizioni di un sistema capitalista che sembra aver esaurito la sua spinta “progressiva” e innescato quella “regressiva” sul piano sociale. In tal senso è interessante, anche per poter ragionare su dati e non su congetture o liturgie, la pubblicazione avvenuta oggi del Rapporto Annuale dell’Istat 2017…

di Sergio Cararo – Continua su Contropiano.org