Gli Stati Uniti riconoscono Gerusalemme capitale dello Stato di Israele: quali conseguenze in Palestina e nella regione? Intervista a Roberto Prinzi (Nena-News)

La decisione di ieri dell’amministrazione statunitense di spostare l’ambasciata in Israele da Tel Aviv a Gerusalemme, riconoscendo quest’ultima come Capitale dello Stato, è destinata a produrre conseguenze in una regione, quella mediorientale, in cui agiscono numerosi attori contrapposti tra loro: con Roberto Prinzi, giornalista di Nena-News, abbiamo fatto il punto della situazione. Ascolta il suo contributo!