Fallimento Ater? Il punto di Asia Usb

E’ una corsa contro il tempo quella dell’Ater.
Con un’esposizione di oltre 530 milioni di euro di debito nei confronti di Equitalia, l’azienda, di proprietà al 100% della Regione Lazio, ha proposto alle banche un bando per ottenere un finanziamento di 200 milioni di euro, per riportare liquidità nelle casse aziendali. Il bando, che scade il 31 luglio, avrebbe l’immediato effetto di saldare la prima tranche di 65 milioni che Equitalia chiede – entro quella stessa data – per rottamare circa il 50% del credito e portarlo da 550 a 280 milioni.
Ma come si è arrivati a questo debito mostro? Esistono delle soluzioni per gestire correttamente questa fondamentale azienda pubblica?
Sentiamo l’intervista ad Angelo Fascetti, responsabile di Asia Usb