Presentazione stagione Teatro Palladium

A cura della redazione di RCA

Articolo di Massimiliano Montenz

Presentazione stagione Teatro Palladium

“Guardare al Futuro” è stato questo il leitmotiv della presentazione oggi della nuova stagione artistica del Teatro Palladium sotto l’egida della Fondazione Roma Tre. Molti gli interventi degli organizzatori degni di nota. In
particolare quello del Rettore di Roma Tre ha evidenziato la “mission” del progetto che vorrebbe il Teatro come luogo dove è possibile intercettare i bisogni formativi della società dove devono diventare protagonisti i giovani che fanno comunità per trasferire le competenze, in primis nel territorio.

Quel quartiere Garbatella che si appresta a festeggiare il centenario come ha sottolineato il presidente dell’VIII
municipio Amedeo Ciaccheri nel suo intervento. Luca Aversano, presidente della Fondazione e docente di storia della musica sempre a Roma Tre, ha espresso il valore aggiunto che si vuole dare alla formazione degli studenti, qui coinvolti nelle “professioni” dello spettacolo.
Programma dell’intera stagione presentato poi dalla vice presidente Francesca Cantù oltreché dai
consiglieri Silvia Carandini (che ha sottolineato come la programmazione debba stimolare la ricerca, l’approfondimento), Giuseppe Leonelli (che ha parlato delle 4 serate dedicate alla poesia fra cui quella che mira a far conoscere il trascurato “Guido Gozzano”) e Vito Zagarrio che si è soffermato sulle serate dedicate al Cinema con il recupero del 32mm in collaborazione con la cineteca nazionale e quelle alla musica (SOUNDS for Silents). Fra gli
artisti inseriti nel programma presenti alla conferenza, Segnaliamo l’ilare intervento della grande Francesca Reggiani che ha giocato sullimbarazzo di avere in cura in questi tempi di mala politica i due “matti da legare Matteo Renzi e Matteo Salvini. Il suo spettacolo sarà quindi da seguire. Intervenute anche ballerina direttrice del balletto di Roma che saranno protagoniste delle serate di danza.

Infine segnaliamo l’appello accorato a raggiungere i 1.000 abbonamenti traguardo essenziale per la buona riuscita anche economica del progetto.

Rinfresco finale per tutti.