John Belushi tornerà a vivere sul grande schermo

Vivi veloce, muori giovane e cerca di lasciare dietro di te un cadavere gradevole

di Skatena

Il 24 gennaio 1949 nasceva a Chicago John Belushi, attore, cantante e comico statunitense di origine albanese, fratello maggiore di Jim Belushi, che ne porta l’eredità.

Considerato il più grande talento comico degli Stati Uniti all’epoca dello splendente Saturday Night Live, divenne celebre soprattutto per i due film (ne girò in totale solamente otto prima della prematura scomparsa), diretti da John Landis, Animal House del 1978, che inaugurò il genere drei college movies, e il cult The Blues Brothers del 1980, nel quale recita accanto al grande amico Dan Aykroyd.

Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare [Animal House, 1978]

Oh un pensiero molto carino. Il giorno che io esco di prigione, il mio unico fratello mi viene a prendere con una macchina della polizia! [The Blues Brothers, 1980]

 

Belushi morì che aveva 33 anni il 5 marzo 1982 a Hollywood dopo un’intossicazione da speedball. Avrebbe dovuto cominciare le riprese di un nuovo film, Ghostbusters, perché Harold Ramis e Dan Aykroyd volevano affidare a lui la parte che poi è andata a Bill Murray. L’altro blues brother voleva inoltre John anche nella parte di Eddie Murphy in Una poltrona per due.

Eppure John Belushi tornerà a vivere sul grande schermo…

David Frankel sarà il regista del film su John Belushi e l’attore di Broadway Alex Brightman, Dewey Finn nell’adattamento teatrale di School of Rock, vestirà i suoi panni.

Alexandra Milchan (The Wolf of Wall Street) e Scott Lambert (The Terror) sono incaricati di produrre il film coadiuvati da Bonnie Timmermann.

Questo progetto vanta il coinvolgimento della vedova di Belushi, Judith Belushi Pisano, che dovrebbe essere anche produttore esecutivo.

 

Taggato in