12 giugno 1981: esce “Ghost Town” degli Specials

This town (town) is coming like a ghost town
All the clubs have been closed down
This place (town) is coming like a ghost town
Bands won’t play no more
Too much fighting on the dance floor
Do you remember the good old days before the ghost town?
We danced and sang, and the music played in a de boomtown
The Specials-Ghost Town-UK single.jpg
Il 12 giugno 1981, gli SPECIALS rilasciarono il singolo GHOST TOWN, i cui versi sembrano adattarsi perfettamente agli strani giorni che stiamo vivendo…
La stampa inglese dell’epoca lo ritenne un tassello rilevante del c.d. “popular social commentary“, e le maggiori riviste musicali la consacrarono concordemente “single of the year” del 1981.

Ghost Town, le cui tematiche sono il decadimento urbano, la disoccupazione e l’aumento della tensione razziale, è stata straordinariamente preveggente dei disordini che si sarebbero verificati di lì a poco nelle città britanniche (c.d. inner cities), e in molti modi ha rappresentato l’apice delle conquiste dell’etichetta 2-Tone.

“‘Ghost Town’ was inspired by Jamaica, but it’s all about Britain too” affermò Lynval Golding nel 1981 “We’re going through a similar thing over here. Coventry is supposed to be an industrial town, but now that all the industry is closing down, it’s becoming like a ghost town.”

Il club menzionato nella canzone è il Locarno di Coventry (poi diventato Tiffanys), un posto regolarmente frequentato da Neville Staple e Lynval Golding (menzionato anche nel b-side, Friday Night, Saturday Morning).

Il brano arrivò al settimo posto nella UK Top Ten e fu il secondo #1 degli Specials. Vendette oltre mezzo milione di copie rimanendo per tre settimane al numero 1 e per 10 settimane nella top 40.

La tematica delle rising tensions di cui sono permeate le lyrics di Ghost Town riflette la frammentazione che all’epoca si ebbe nel gruppo: infatti il brano è stato l’ultimo singolo ad essere registrato dai 7 membri originali degli Specials prima di dividersi.

Fu accompagnato da due B-sides memorabili: FRIDAY NIGHT, SATURDAY MORNING, in cui Terry Hall parla di una notte di bagordi trascorsa al Locarno,  e WHY? di Lynval Golding, scritta nel 1980 dopo che il chitarrista, accompagnato da due ragazze bianche, fu picchiato duramente da una gang di teppisti razzisti fuori l’Hampstead Moonlight Club, tanto da riportare diverse costole rotte.