“Rain” dei The Cult: il nostro omaggio a Ian Astbury

Hot sticky scenes, you know what I mean
Like a desert sun that burns my skin
I’ve been waiting for her, for so long
Open the sky and let her come down

Oggi spegne 57 candeline Ian Astbury, cantante e cantautore inglese nato a Heswall il 14 maggio 1962, noto soprattutto per essere stato il membro fondatore e il frontman della rock band The Cult. 

Da giovane, trasferitosi con la famiglia dal Regno Unito ad Hamilton (Ontario, Canada), fu profondamente influenzato dalla musica di Iggy Pop, Bowie e Dolls. Si innamorò perdutamente, inoltre, del brano The End dei Doors, che ascoltò per la prima volta durante la visione del film Apocalypse Now.

Nel 1981, a Bradford, fondò la band punk dei Southern Death Cult, che però si sciolse a marzo 1983. Insieme al chitarrista Billy Duffy, al bassista Jamie Stewart e al batterista Raymond Taylor Smith, formò i Death Cult, che successivamente tramutarono il nome in The Cult, con cui fu consacrato al successo internazionale.

Per festeggiare il suo compleanno, vi proponiamo il video di Rain, secondo singolo tratto dall’album Love del 1985 dei The Cult.