22 aprile 1977: i Jam pubblicano il loro primo singolo In The City

In the city there’s a thousand men in uniforms
And I’ve heard they now have the right to kill a man
We wanna say, we gonna tell ya
About the young idea
And if it don’t work, at least we said we’ve tried

Il 22 aprile 1977 la band punk rock inglese The Jam di Paul Weller pubblicò per la Polydor il suo primo singolo, In The City, brano di denuncia delle brutalità della polizia, che sfiorò la Top 40 inglese ed anticipó l’uscita dell’album di debutto, portante lo stesso nome, il 20 maggio 1977.

 

,

L’album, dal sound molto simile a quello di gruppi quali Clash, Kinks, Beatles e Who, deve comunque molto ai classici del rock and roll americano, per cui ne risulta un approccio meno aggressivo rispetto agli standard punk delle altre band dell’epoca. Diciamo che i Jam erano dei mods esteticamente e nel loro modo di vestire, ma con l’anima e lo stile musicale punk. O meglio, l’unica cosa che l’esordio discografico di Paul Weller, Rick Buckler e Bruce Foxton ha in comune con il debutto dei Clash, con Never Mind The Bollocks, con i Buzzcocks e tutti gli altri coevi è la velocità – 12 brani compressi in 32 minuti – e l’essenzialità dei mezzi e degli arrangiamenti.