Il paese del “pattuglione” - L'editoriale di Contropiano