Il NO di Alitalia chiede un cambio radicale - L'editoriale di Contropiano