Da Torino sostegno allo sciopero della fame dei prigionieri palestinesi